L’ASPIRAZIONE SECONDO GEROTTO E UNI

Due anni di collaborazione con l’Ente Nazionale Italiano di Unificazione hanno dato vita a una prassi di riferimento per i sistemi di aspirazione pneumatica.

Iniziativa aziendale

Essere chiamati da UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) a redigere una prassi per chi opera nel settore delle aspirazioni a risucchio è il perfetto coronamento degli sforzi che Gerotto compie ogni giorno, da oltre cinquant'anni, per migliorare il proprio lavoro.

È dunque con grande orgoglio che vi annunciamo la pubblicazione del documento "Tecnologia di realizzazione delle infrastrutture interrate a basso impatto ambientale - Sistemi ad aspirazione pneumatica", che fornisce una descrizione delle pratiche di aspirazione applicabili in campo industriale e civile.

Un impegno durato due anni che ci ha permesso collaborare insieme ad altri esperti del settore nel definire delle indicazioni per la scelta della tecnologia di “aspirazione pneumatica” più corretta, che tenga conto delle prestazioni, delle caratteristiche ambientali, della geologia del sito, delle condizioni tecnico/logistiche e soprattutto della sicurezza.

La prassi, che definisce i diversi passaggi del lavoro di aspirazione, riconosce l’enorme importanza delle tecnologie trenchless nel ridurre i disagi socio-ambientali rispetto alle tecniche di scavo tradizionali, nonché la grande flessibilità di utilizzo delle tecniche di risucchio nei più disparati settori industriali, come acciaierie, raffinerie, stabilimenti chimici e petrolchimici, industrie del vetro, cantieri edili, impianti trattamento acque, impianti produzione biogas e molto altro ancora.

 

#